Come avere una buona memoria

C’è un detto che dice che “gli elefanti hanno la memoria lunga”. Certo, tu non sei un elefante ma vuoi comuque ricordarti le cose in modo più facile. In questa guida, dunque, ti spiegheremo come avere una buona memoria. Ti basta continuare a leggere tutto quello che c’è scritto di seguito e vedrai che all’esame scritto, ma sopratutto all’orale, farai davvero una buona figura. I tuoi compagni o colleghi non crederanno ai loro occhi quando scopriranno che sei dinventato davvero bravo.




Avere una buona memoria non è da tutti ma, come ben sai, ci vuole molta esercitazione. Quindi preparati che da ora in poi ti dovrai mettere ogni giorno sui libri per studiare. Con un duro lavoro vedrai che riuscirai ad arrivare e, forse, superare il tuo compagno o il tuo collega più bravo. Bene, detto questo, andiamo subito a vedere come fare per avere una memoria buona. Prenditi, quindi,un paio di minuti per leggere quanto c’è scritto di seguito.

Quando studiare

Molti studenti non sanno quando studiare per preparare l’esame e questo è davvero un bel problema. Bisogna, infatti, indovinare il momento giusto nel studiare perché il cervello deve essere libero per immagazzinare bene ciò che si legge. A tal proposito abbiamo fatto una guida, leggi qua. È bene sapere che la mattina presto è il miglior momento per mettersi con la testa sui libri proprio perché la mente è libera di ogni pensiero. Quindi bevuti un bel caffè e datti da fare. Anche il primo pomeriggio, dopo aver pranzato, è il momento giusto. Ti bastano poche ore per studiare bene quello che c’è da studiare.

Dove studiare

In questa guida su come avere una buona memoria ti spieghiamo anche perché bisogna scegliere un luogo buono per studiare. Non tutti i luoghi, infatti, sono buoni per apprendere un argomento. Bisogna trovare quello giusto. È quello giusto è quello lontano da zone chiassose. Devi essere solo tu e il tuo libro e nessun’altro. La tua stanza è perfetta. Oppure puoi recarti in una biblioteca. Ti basta fare il tesserino e il gioco è fatto. La biblioteca normalmente è uno dei luoghi di assoluto silenzio ma se non riesci a concentrarti ti bastano dei normali tappi per le orecchie per isolarti dall’ambiente che ti circonda.

Quanto studiare

Sai che non serve studiare tutto il giorno per imparare un argomento? Non te lo ha mai detto nessuno? Beh, ormai è una cosa che si sa. Stare sui libri per ore e ore non significa apprendere tutto automaticamente. L’importante è studiare poco e studiare bene. Di questo si parla su EfficaceMente, un blog di crescita personale fondato alcuni anni fa da un ragazzo laureato in Ingegneria. Quindi, ti basta anche un ora per studiare, ma devi studiare per bene.