Come studiare bene

Come studiare bene

Dopo una giornata a scuola o all’università, finalmente sei arrivato a casa ma non è ancora finita perché, purtroppo per te, devi iniziare a studiare. Cosi, dopo aver mangiato, non ti resta che prendere il libro e concentrarti soltanto su di esso. Solo dopo finalmente potrai svagarti dallo studio. Come dici? Non sai come fare? Allora ecco alcuni consigli su come studiare bene.


Non usare  usare cellulari e social network

Per studiare bene non bisogna assolutamente farti distrarre da smartphone e tablet, anzi il consiglio è quello di spegnere almeno lo smartphone perché c’è sempre qualcuno che magari ti scrive su WhatsApp o su Messenger e quindi non fa altro che distrarti. Poi, si sa, quando si ha lo smartphone in mano viene d’istinto andare su Facebook o Instagram per poi finire a girare svogliatamente le pagine del libro da studiare.

Sottolinea solo le cose importanti

Come ben sai sottolineare le cose è molto importante ma fallo con moderazione perché alla fine puoi trovarti con l’intera pagina sottolineata. Dovo aver sottolineato i termini più importanti devi ripetere tante volte le varie definizioni che trovi, così da apprendere molto di più che riflettendoci su. Ricordati di sottolineare solo i concetti importanti, non tutto il paragrafo (errore che fa la maggior parte degli studenti) o tutta la pagina.

Tre tecniche per studiare bene

Dopo diversi anni di studio ognuno di noi inizia ad avere una propria tecnica che ci permette di apprendere più velocemente. Ci sono diversi studi che hanno evidenziato delle tecniche importanti grazie alle quali si possono imparare molto bene gli argomenti. Andiamo a vedere quali sono.

La pre-lettura

La pre-lettura è molto importante ma molti studenti non la considerano neanche. Quindi, inizia leggendo rapidamente l’indice del capitolo, sfoglia le pagine per vedere le varie sezioni in cui è diviso, leggi bene i titoli delle varie sezioni e chiediti se questo capitolo è importante per il tuo esame. All’inizio puoi trovare la pre-lettura una cosa inutile ma in realtà ti porterà via al massimo soltanto 5 minuti. Applicandola sempre, alla fine ci si renderà conto che lo studio diventerà sempre più veloce, ma soprattutto si apprenderanno i concetti molto più velocemente.

La tecnica sniper

One shot, one kill!

La frase sopra è utilizzata dagli sniper (cioè dai cecchini) e significa “Un colpo, un bersaglio!” Bisogna, quindi, iniziare a fidarsi delle proprie abilità mentali. In pratica più informazioni si forniscono al tuo cervello e più lui diventa pigro. Quindi quello che devi fare è concentrarti su un argomento per volta.

La strategia della scuola materna

Per apprendere tutto e bene è importante capire che la rielaborazione di ciò che si legge è la fase cruciale dello studio e senza di essa non c’è apprendimento. Uno dei migliori strumenti di rielaborazione sono le mappe concettuali, quelle che ci vengono insegnate già dalle scuole medie. Per apprendere bene una cosa, è essenziale rielaborarla a parole nostre una volta letta. In altre parole dobbiamo essere in grado di spiegare il tutto ad un bambino di scuola elementare. È importante anche utilizzare delle similitudini.

Altri consigli su come studiare bene

A questo punto ecco che ti vengono proposti altri consigli su come studiare bene. Per prima cosa devi prenderti cura di te stesso e bere molta acqua in modo da far aumentare la concentrazione. Poi devi mangiare correttamente perchéci sono alcuni cibi che migliorano l’attenzione e il benessere fisico. Ad esempio i fiocchi d’avena sono i migliori da mangiare al mattino. Inoltre segui una dieta equilibrata che comprenda frutta e verdura. Stimolate l’apparato circolatorio: ti bastano 20 minuti di attività fisica al giorno per aumentare la concentrazione e la memoria. Infine la cosa che forse è più importante è quella di dormire bene fino anche a 8 ore per notte.